SEI IN > VIVERE NUORO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Dalla Regione un milione per bonus patenti autotrasportatori, Solinas: "Investiamo in formazione"

2' di lettura
16

Un milione di euro per i voucher formativi per la partecipazione a percorsi formativi professionalizzanti nel settore autotrasporto. Lo ha deciso la Giunta regionale, nell’ultima seduta, su proposta dell’Assessore del Lavoro, Ada Lai.

"Anche in Sardegna l’autotrasporto è in costante squilibrio. Questo settore vive il paradosso dei nostri tempi: sale la domanda di lavoro, ma le offerte rimangono inevase perché non si trovano le figure professionali richieste. Un fenomeno che mette a rischio l’operatività del comparto, sul quale interveniamo investendo sulla formazione dei giovani e dei disoccupati”. Così il presidente della Regione, Christian Solinas, ha commentato l’approvazione della delibera.

Soddisfatta l’assessore Lai: “Una delibera molto attesa dalle associazioni del trasporto pesante che faticano a trovare personale qualificato, perché mancano conducenti muniti di patenti professionali e le aziende sono costrette a reclutare personale dall’estero. Diamo una risposta alle esigenze delle imprese, che da tempo ci chiedono questo tipo di intervento, e una grande opportunità ai giovani e ai disoccupati di acquisire una formazione specifica, che garantisca un lavoro sicuro come autotrasportatore.”

Il voucher copre il cento per cento delle spese sostenute per il conseguimento o il rinnovo, anche cumulativo, delle patenti C e CQC, D e CQC ed E, e comunque per un importo non superiore a euro 3.500,00. Il beneficiario del buono può optare per due differenti modalità di utilizzo del voucher: una garanzia sotto forma di fideiussione da presentare all’autoscuola abilitata nel momento dell’iscrizione al percorso formativo, oppure l’anticipo delle spese per il conseguimento delle patenti e delle certificazioni, presentando la richiesta di rimborso all’ASPAL, allegando i giustificativi di spesa, le certificazioni e le patenti conseguite.

L’ASPAL, poi, procederà, previa istruttoria e verifica della documentazione, alla liquidazione diretta dell’importo spettante al beneficiario. Si tratta di un provvedimento per i cittadini/e in possesso della dichiarazione di immediata disponibilità (DID), in collaborazione con Union Camere e le Camere di Commercio, che si faranno carico, attraverso un'unica procedura ad evidenza pubblica, della predisposizione di un unico elenco a livello regionale delle autoscuole che forniranno i percorsi formativi finalizzati al conseguimento delle patenti, delle qualificazioni o degli eventuali rinnovi, presso le quali potranno essere spesi i voucher virtualmente assegnati ai beneficiari.

Le Camere di Commercio si occuperanno anche di rimborsare le spese sostenute direttamente alle autoscuole abilitate, nel caso in cui i beneficiari abbiano optato per la garanzia fideiussoria. Qualora si opti per l’anticipazione delle spese, invece, sarà cura dell’ASPAL provvedere al rimborso delle spese, a seguito dell'istruttoria e della verifica della documentazione. La delibera dà mandato all'Aspal di procedere all'attuazione dell'intervento.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2023 alle 12:24 sul giornale del 16 ottobre 2023 - 16 letture






qrcode