Tiana, casa crolla dopo esplosione: due morti e due feriti gravi

1' di lettura 08/11/2022 - Quattro le persone coinvolte

Una forte esplosione, poi il crollo. È quanto avvenuto questa mattina, martedì 8 novembre, nelle campagne alla periferia di Tiana, nel Nuorese. Al momento dell'esplosione all'interno della villetta c'erano quattro persone: due sono state estratte vive e affidate alle cure del 118, le altre due sono state ritrovate morte dopo ore di scavi. Sul posto squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale di Nuoro e della stazione di Sorgono, squadre USAR da Cagliari e l'unità cinofila arrivata da Tempio Pausania. Dai primi riscontri, sembra che l’esplosione nella villetta sia stata causata da una fuga di gas.

Recuperati i corpi dei dispersi

Nel pomeriggio, dopo ore di scavi, sono stati recuperati i corpi dei due dispersi: si tratta di Marilena Ibba, 55 anni, e del marito Guglielmo Zedda, di 59 anni.

Sono invece stati estratti vivi, ma in gravi condizioni, i genitori della donna, Duccio Ibba, di 90 anni e Eugenia Madeddu, di 83. I due anziani abitavano al piano terra della villetta bifamiliare, mentre la figlia e il genero stavano nell'appartamento al piano superiore. Il figlio della coppia non era in casa in quanto studia fuori sede.

L'83enne è ricoverata in gravi condizioni all'ospedale di Nuoro. Più critiche le condizioni del marito, che è stato prima trasportato con l'eliambulanza all'ospedale Brotzu di Cagliari e poi trasferito al centro grandi ustionati di Sassari.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Nuoro .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viverenuoro o Clicca QUI.







Questo è un articolo pubblicato il 09-11-2022 alle 09:58 sul giornale del 09 novembre 2022 - 24 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marco vitaloni, articolo, Tiana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dBdS





logoEV