Anfore antichissime esposte in un negozio, tre denunce

1' di lettura 26/10/2022 - CAGLIARI - Quattro anfore e due ceppi d'ancora- manufatti etruschi e romani databili tra il V secolo a.

C. ed il VII a.C- dal valore stimato di 25.000 euro. La clamorosa scoperta è stata fatta in Sardegna, ma il tesoro non è emerso da scavi archeologici, ma era esposto in un esercizio commerciale a Tortolì, in Ogliastra.I manufatti sono stati individuati grazie ai controlli al patrimonio archeologico illecitamente sottratto effettuati nel Nuorese dai Carabinieri del Nucleo Tutela patrimonio culturale di Cagliari. Subito sono scattati gli accertamenti del caso ed è stata interessata anche la soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio, che ha confermato come i beni fossero di notevole interesse storico scientifico: in particolare una delle anfore etrusche rappresenta un esemplare unico nel panorama archeologico isolano. Dopo il recupero dei manufatti, sono state deferite alla Procura di Lanusei tre persone, indagate per ricettazione di beni culturali ed impossessamento illecito.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 27-10-2022 alle 08:45 sul giornale del 27 ottobre 2022 - 12 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dyER





logoEV